mercoledì 31 dicembre 2014

Tartellette di finta carbonara e …

… AUGURI!!!

Un'idea all'ultimo tuffo per stasera?
Un finger food a base di pasta, pomodoro e mozzarella di Bufala!

L'idea di preparare delle tortine ripiene di pasta mi è venuta in mente pensando ai timballi del sud, quelli in cui la pasta, ricca di condimenti vari tra cui pomodoro, latticini e tutto quello che c'è in casa, viene avvolta in un guscio di pasta brisè!
Per onorare Le Strade della Mozzarella e i prodotti campani ho pensato a dei simil-timballi monoporzione che possano fare da aperitivo ed essere gustati anche in piedi.

FingerFood LSDM

I colori potrebbero far pensare ad una carbonara, ma non lasciatevi ingannare, il giallo non è dato dall'uovo bensì dai pomodorini gialli, il cui gusto dolce ben si sposa con il sapore deciso della pancetta!


Tartellette di carbonara mascherata
(per 4 persone)

Ingredienti:
100 g di pasta Fresine del Pastificio dei Campi
400 g di pomo d'oro a pacchetelle
uno scalogno
50 g di pancetta
100 g di mozzarella di bufala campana DOP
olio evo
sale qb

per la pasta brisè
140 g di farina 0
40 g di farina di Enkir (in alternativa di farro)
1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
1 pizzico di sale
25 g di burro
25 g di strutto
metà tuorlo
50 g di acqua fredda

Setacciare le farine, il lievito e il pizzico di sale. Aggiungere strutto e burro a pezzetti e lavorare con le punta delle dita, in modo da ottenere un composto sabbioso.
In ultimo aggiungere il tuorlo sbattuto e l'acqua fredda (potrebbe servirne un po' di più o di meno a seconda della farina e della grandezza dell'uovo). Si deve ottenere un panetto sodo e non appiccicoso. Avvolgere in pellicola senza PVC e lasciar riposare in frigo per una mezz'oretta.
Dopo di che, stenderlo fino a 4 mm e rivestire le 4 formine. Bucherellare con i rebbi di una forchetta e cuocere in forno a 200°C per circa 15-20 minuti.
Tenere da parte.

FingerFood LSDM

Per la salsa
In una casseruola dal fondo spesso soffriggere leggermente un giro d'olio evo con lo scalogno tritato, dopo qualche minuto aggiungere i pomodori gialli, aggiustare di sale e lasciar sobbollire, girando spesso, per dieci minuti. Trasferire in una padella larga.

Per la pasta
In una pentola capiente portare a bollore l'acqua, salare e cuocere la pasta per 2 terzi del tempo di cottura indicato. Con una schiumarola prelevare le fresine e trasferirle nella padella con il pomodoro.
Continuare la cottura come se fosse un risotto, aggiungendo via via l'acqua di cottura della pasta, che con l'amido rilasciato aiuterà a trasformare il pomodoro in crema.
Tagliare la mozzarella in cubetti da 1cm.
A cottura ultimata, aggiungere alla pasta una parte della mozzarella e della pancetta tagliata a quadretti.

Per l'assemblaggio
Versare un cucchiaio di pomodoro in ogni tartelletta, adagiarvi sopra un giro di pasta e guarnire con gli ultimi quadretti di pancetta rimasti.
Ripassare in forno qualche minuto per far sciogliere la mozzarella e rendere croccante la pancetta.
Servire aggiungendo briciole di mozzarella all'ultimo secondo.


FingerFood LSDM


3 commenti:

  1. Non ho mai provato la pasta come ripieno per la brisè...ma hanno proprio un aspetto invitante le tue tartellette!
    Buon anno!!
    Tamara

    RispondiElimina
  2. ma che idea! belline belline belline queste tartellette! colori splendidi, e sapori super

    RispondiElimina
  3. wao bellissima idea... grazie proveró a farle anch io :)

    RispondiElimina